TIM partner del MIUR per la diffusione della cultura digitale

TIM per il terzo anno consecutivo è partner Fondatore Mecenate di Programma il Futuro, l’iniziativa del MIUR e del CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) finalizzata alla diffusione di una nuova cultura digitale nelle scuole attraverso l’introduzione dei concetti base dell’informatica e del pensiero computazionale, per dare ai giovani maggiore opportunità di accesso alle professioni innovative del domani. La terza edizione di Programma il Futuro, l’iniziativa che ha coinvolto oltre un milione di studenti per un totale di 10 milioni di ore di formazione, è stata presentata alla Camera dei Deputati.

TIM4CODING

A sostegno dell’iniziativa, TIM ha organizzato, all’inizio di questo anno scolastico, quattro appuntamenti con TIM4CODING, l’appuntamento rivolto ai ragazzi con l’obiettivo di sperimentare i concetti base dell’informatica, a Milano, Bologna, Catania e Roma presso i propri acceleratori d’impresa TIM #Wcap. Sono circa 200 gli studenti delle scuole superiori coinvolti in questa edizione di TIM4CODING che, attraverso strumenti semplici e divertenti, hanno vissuto un’esperienza formativa utile anche per aumentare le opportunità di accesso alle professioni innovative del domani. Ai ragazzi che hanno preso parte alle lezioni di codice è stato rilasciato l’attestato ufficiale di partecipazione a Programma il Futuro.

Promuovere le conoscenze hi-tech

L’impegno di TIM a favore della diffusione della cultura digitale si conferma anche grazie al progetto A Scuola di Digitale con TIM, realizzato in collaborazione con il MIUR, l’iniziativa che offre agli insegnanti una visione d’insieme sui nuovi strumenti tecnologici che aggiungono valore e nuove opportunità alla didattica. A Scuola di Digitale con TIM avrà una durata biennale – anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018 – e coinvolgerà circa 7500 docenti italiani di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Il progetto ha preso il via nella regione Lazio dove circa 500 docenti distribuiti nelle provincie di Roma, Viterbo, Frosinone, Latina e Rieti hanno già aderito all’iniziativa, per proseguire poi nelle restanti regioni italiane. TIM4CODING, A Scuola di Digitale con TIM e a partecipazione a Programma il Futuro, si inquadrano nelle attività di Corporate Shared Value di TIM #ilfuturoèditutti, un programma di interventi basati sulla creazione di valore condiviso con le comunità in cui l’azienda opera.

Smau Torino, TIM protagonista con le soluzioni cloud per le piccole e medie imprese

Si è concluso venerdì 1° luglio, presso Lingotto Fiere, Smau Torino, una delle più importanti rassegne nazionali sull’innovazione. Nell’ambito dell’iniziativa, TIM ha promosso attività e momenti di presentazione delle più innovative soluzioni cloud disponibili per le piccole e medie imprese attraverso il portale Nuvola Store, le nuove iniziative dedicate a software house e system integrator e le startup del programma di accelerazione d’impresa TIM #WCAP.

I servizi di Nuvola Store

Presso lo stand TIM Impresa Semplice (D06) sono stati presentati i servizi digitali di Nuvola Store, il cloud marketplace che permette alle piccole e medie imprese di scegliere, acquistare e gestire in modo semplice e immediato le più avanzate soluzioni ICT: suite di produttività, servizi di cloud storage, messaggistica, hosting, PEC, domini internet, soluzioni per la visibilità, promozione, creazione e la gestione del proprio sito web, anche in versione ottimizzata per l’accesso in mobilità, servizi per la sicurezza, oltre ad una soluzione di fatturazione elettronica. In particolare, spazio ai  seguenti servizi innovativi: Mail Power, il servizio che abilita la gestione in tempo reale di newsletter promozionali e informative verso i clienti tramite email, SMS e social network. Grazie all’intuitivo editor integrato (Drag&Drop) permette di creare in pochi click il proprio messaggio, ottimizzato per tutti i dispositivi mobili, e distribuirlo a tutti i destinatari che si desidera raggiungere. Il sistema avanzato di statistiche di Mail Power consente di valutare, in tempo reale, il successo di ogni campagna e, grazie ai report aggregati o per utente, segnala l’interesse dei destinatari e la rilevanza dei contenuti; Vetrina Power, la piattaforma che permette di valorizzare la propria presenza sui canali web e social, fidelizzando la clientela e instaurando relazioni privilegiate con nuovi potenziali clienti. 

Le opportunità di Vetrina Power e gli altri strumenti per le PMI

Vetrina Power rende disponibili applicazioni che interagiscono, si aggiornano e vengono gestite grazie al Web Media Center, un unico pannello di controllo che consente di integrare l’insieme di servizi dedicati alla Visibilità, alla Comunicazione e al Marketing; Contatti Power, la soluzione di Digital Mobile Marketing per la gestione in tempo reale di campagne promozionali e informative per comunicare con i clienti via SMS, email e social network. Grazie alla console di gestione, permette di creare e distribuire sondaggi e contenuti digitali su tutti i dispositivi dei propri clienti, compresi gli smartphone, e di monitorare costantemente i risultati delle campagne grazie ad un efficace e semplice sistema di statistiche; Data Space Easy, il servizio per le piccole e grandi aziende che hanno necessità di archiviare, condividere e salvare in modo sicuro, facile ed affidabile, file e applicazioni. In base alle esigenze professionali, è possibile utilizzare il servizio in modalità personale o condivisa (gruppo di lavoro) per favorire la collaborazione e la produttività del team; TIM Wi-Fi Power, la soluzione che permette agli esercizi commerciali di offrire ai propri clienti un accesso semplice e gratuito alla rete Wi-Fi. Oltre alla rapida personalizzazione della pagina di benvenuto, anche dall’app dello smartphone, il servizio consente di tenere aggiornati i clienti registrati su eventi e iniziative e monitorare la “pedonabilità” del locale; inoltre può essere utilizzato in maniera integrata con Contatti Power per effettuare campagne promozionali via SMS personalizzate. Inoltre TIM presenta la Piattaforma Rivenditori, un programma rivolto alle aziende e ai professionisti che vogliano commercializzare le soluzioni di nuvolastore.it, aumentando il numero dei prodotti e servizi offerti ed ampliando il portafoglio clienti senza doversi occupare della gestione e manutenzione delle infrastrutture tecniche, concentrandosi esclusivamente sul proprio business. 

Tecnologia e digitalizzazione per lo sviluppo competitivo

TIM offre ai partner che decidono di aderire al programma condizioni economiche riservate, una vasta gamma di prodotti e servizi di alta qualità per arricchire il proprio catalogo, contatti commerciali esclusivi, assistenza dedicata e uno strumento di business automation personalizzabile: il Pannello Rivenditori, basato su una piattaforma leader di mercato. Attraverso il Pannello Rivenditori, il partner potrà commercializzare i servizi cloud di TIM aggiungendo i propri servizi professionali e associandoli direttamente ai clienti, gestire i DNS dei domini e l’intera relazione con il cliente finale, incluso billing, sconti e promozioni affidando a nuvolastore.it la gestione dei servizi e la loro definizione. 

Le startup del programma TIM #WCAP

TIM #WCAP – l’acceleratore d’impresa di TIM – partecipa a SMAU Torino presentando tre startup che si sono distinte nel programma di accelerazione 2015: Donkey Commerce, Predix.it e Xensify. Donkey Commerce è uno strumento che facilita lo sviluppo, l’apertura e l’abilitazione di un e-commerce. Permette inoltre alle PMI di internazionalizzare il proprio store attraverso la condivisione dei prodotti con altri venditori stranieri e offre servizi e spedizioni a prezzi convenzionati. Predix.it consente ai siti e agli e-commerce di analizzare il comportamento degli utenti anonimi e registrati, con l’obiettivo di incrementare il click-to-rate, ottimizzare il coinvolgimento e la profondità di navigazione e massimizzare le vendite. Xensify è una soluzione rivolta ad aziende retail con punti vendita fisici che vogliono incentivare l’esperienza d’acquisto, migliorandola e rendendola sempre più personalizzata. Si basa su una piattaforma connessa alle app del brand che monetizza le interazioni con i clienti tramite iniziative di up/cross-selling, cash-back e fidelity. TIM #WCAP Accelerator è presente a Milano, Bologna, Roma e Catania, con oltre 4.000 mq di spazio dedicati all’innovazione. 

Startup, c’è tempo fino al 30 maggio per iscriversi a TIM #Wcap 2016

Più di 5,5 milioni di euro assegnati alle startup, più di 8.000 progetti raccolti, 4.000 mq dedicati all’innovazione negli acceleratori territoriali di Milano, Bologna, Roma e Catania, 260 startup supportate dal 2009 con un tasso di sopravvivenza del 90%. Sono solo alcuni dei numeri di TIM #Wcap, l’acceleratore corporate promosso da TIM, e certificato dal MISE, per far emergere e consolidare nuove imprese innovative. C’è tempo fino al 30 maggio per partecipare a TIM #Wcap 2016. Quaranta startup saranno selezionate e lanciate sul mercato, attraverso i 4 acceleratori sul territorio. Al programma si accede attraverso la Call for Startups: i progetti selezionati avranno la possibilità di prendere parte al Digital Innovation Year che prevede l’assegnazione di 32 grant da 40.000 euro. Le 10 startup con il migliore potenziale, in grado di fare la differenza durante il programma di accelerazione, entreranno a far parte del Best in Class Program, grazie al quale riceveranno un ulteriore grant di 10.000 euro – quindi beneficeranno di un grant di 50.000 euro in totale – e un mese di accelerazione aggiuntivo.

Digital Innovation Year, un efficace programma di accelerazione

Il Digital Innovation Year consiste in 3 mesi di accelerazione in uno dei 4 acceleratori territoriali e 9 mesi di mentorship e coworking. Le startup verranno guidate da tutor e mentor qualificati, in un percorso orientato alla crescita dell’idea imprenditoriale, attraverso momenti formativi e pratici. Concluso il programma di accelerazione, le startup potranno continuare a lavorare al loro progetto all’interno degli acceleratori, in un ambiente di prototipazione e sperimentazione open&free e in sinergia con i TIM Joint Open Labs, i laboratori TIM in collaborazione con le principali università italiane. Le startup selezionate avranno inoltre a disposizione un Trial Corner che offrirà apparati, servizi e cloud, per testare rapidamente le soluzioni proposte dagli aspiranti imprenditori, su device e configurazioni diverse.

Albo veloce e Basket innovazione, da startup a fornitori di TIM

Un altro aspetto vantaggioso per gli startupper che prenderanno parte al programma è quello di poter entrare subito nell’ Albo Veloce che certifica le imprese nell’ ottica di ammetterle tra i fornitori TIM. Già nella fase di accelerazione, le startup avranno riscontri da parte delle Business Unit di TIM che, grazie al Basket Innovazione – budget dedicato a cui tutte le Business Unit di TIM possono attingere – sono incentivate all’ acquisto delle loro soluzioni. In altri termini, si accede al programma come startup e, durante il percorso di accelerazione, si “rischia” di diventare fornitori di una delle più grandi aziende italiane. Al termine dei tre mesi, il percorso si conclude con il Demo Day, che consiste nella presentazione dei prodotti e dei progetti a influencer e potenziali investitori, durante la pitch session. L’edizione 2016 del TIM #Wcap è aperta anche a startup che non parteciperanno alla Call: 8 progetti d’impresa, infatti, verranno selezionati, in aggiunta ai 32 che accederanno al Digital Innovation Year. A questi progetti saranno assegnati un grant di 40.000 euro e fino a 40 ore di mentorship. Per maggiori informazioni è online il sito web del programma.